Bollettino meteo

  • Maltempo_Dicembre_2019_00020
  • Maltempo_Dicembre_2019_00021
  • Maltempo_Dicembre_2019_00022
  • Maltempo_Dicembre_2019_00023
  • Maltempo_Dicembre_2019_00024
  • Maltempo_Dicembre_2019_00001
  • Maltempo_Dicembre_2019_00002
  • Maltempo_Dicembre_2019_00003
  • Maltempo_Dicembre_2019_00004
  • Maltempo_Dicembre_2019_00005
  • Maltempo_Dicembre_2019_00006
  • Maltempo_Dicembre_2019_00007
  • Maltempo_Dicembre_2019_00008
  • Maltempo_Dicembre_2019_00009
  • Maltempo_Dicembre_2019_00010
  • Maltempo_Dicembre_2019_00011
  • Maltempo_Dicembre_2019_00012
  • Maltempo_Dicembre_2019_00013
  • Maltempo_Dicembre_2019_00014
  • Maltempo_Dicembre_2019_00015
  • Maltempo_Dicembre_2019_00016
  • Maltempo_Dicembre_2019_00017
  • Maltempo_Dicembre_2019_00018
  • Maltempo_Dicembre_2019_00019

AGGIORNAMENTO ORE: 08:58 22/12/2019

Analisi dei dati
nelle ultime 3 ore registrate precipitazioni intorno a 48 mm alla stazione di Montalcinello (area O1) e fra i 10-20 mm sulle aree L, V, A1 e M; valori inferiori altrove.

Vento forte da ovest sud-ovest su costa centrale e meridionale e Arcipelago, con raffiche fino a 100-120 km/h. Forti raffiche anche superiori a 80 km/h si registrano su molte località interne (specie collinari e montuose)

Altezza d’onda intorno a 4 metri sia alla Gorgona che a Giannutri, in aumento.

Previsione Meteo
Nelle prossime 3 ore saranno ancora possibili locali rovesci con cumulati medi non significativi e massimi fino a 20 mm sulle zone interne (localmente superiori nell’aretino). Nelle successive 3 ore generale cessazione delle precipitazioni.

VENTO: nelle prossime ore vento forte o molto forte di Libeccio/Ponente in particolare su Arcipelago e litorale centro meridionale con raffiche oltre i 100-120 km/h. Sulle suddette zone, per gran parte della giornata i venti si manterranno forti o molto forti. Vento ancora forte anche sulle zone interne centro-meridionali per tutta la mattina con raffiche temporaneamente e localmente superiori agli 80 km/h, poi in attenuazione,

MARE: fino ad agitato in aumento a molto agitato da fine mattina-primo pomeriggio.

Valutazioni idrauliche/idrogeologiche
Bisenzio
Colmo raggiunto a S. Piero a Ponti (5.33 m), attualmente in calo. Si prevede ulteriore calo.

Ombrone PT
Livelli in calo negli idrometri di monte; superato il 2° livello a Poggio a Caiano, pressoché costante nell’ultima ora (5.76 m). Se non si verificano ulteriori precipitazioni significative, si dovrebbe assistere ad un progressivo calo, non immediato visto il consistente apporto che ancora viene assicurato dagli affluenti in destra e sinistra.

Elsa
Superato il primo livello di criticità a Castelfiorentino; colmo probabilmente raggiunto sui 3 m (135 mc/s stimati).

Asta Arno
Nuovo superamento del primo livello di criticità nel tratto fiorentino, portata in transito stimabile dell’ordine dei 1100-1200 mc/s. Livelli in aumento nel tratto a valle, con probabile superamento del primo livello di criticità. In considerazione degli apporti degli affluenti in destra e sinistra idraulica, tutti interessati da piene consistenti, si può stimare un picco di piena dell’ordine dei 1700-1800 mc/s, da verificare nei prossimi aggiornamenti del monitoraggio.

Cecina
A Ponte di Monterufoli il livello rimane stabile da circa 1 ora e mezza intorno a 2.15 m (stimati 220 mc/s). Gli idrometri più a monte lungo l’asta mostrano indicazioni di calo (Ponte SR439), e le precipitazioni risultano cessate nel bacino nell’ultima ora. Livelli in aumento a Steccaia.

Bruna
Livello superiore al primo livello di criticità a Macchiascandona, ma non si prevede il raggiungimento del secondo livello.

Ombrone GR
Livello in calo nella sezione di Berrettino, lungo l’asta principale, verso il rientro sotto il primo livello di criticità. In nuovo aumento nelle sezioni a monte (Buonconvento), per cui si attende una nuova onda di piena, ma che dovrebbe risultare più contenuta di quella di ieri

AGGIORNAMENTO ORE: 06:13 22/12/2019

Analisi dei dati
nelle ultime 3 ore registrate precipitazioni fra i 20 e i 35 mm sulle zone centro settentrionali; valori inferiori al sud.

Vento forte da ovest sud-ovest su costa centrale e Arcipelago, con raffiche fino a 100-120 km/h (max 127 km/h).

Altezza d’onda intorno a 3 metri alla Gorgona, in aumento.
Previsione Meteo
La fase più intensa è terminata e al momento non si registrano precipitazioni significative. Nelle prossime 3 ore saranno ancora possibili locali rovesci con cumulati medi non significativi e massimi fino ai 10-20 mm, inizialmente sul nord-ovest e sulla costa centro-settentrionale in rapido trasferimento alle zone interne centro-settentrionali.

VENTO: nelle prossime ore vento forte o molto forte di Libeccio/Ponente in particolare su Arcipelago e litorale centro meridionale con raffiche oltre i 100-120 km/h. Sulle suddette zone, per gran parte della giornata i venti si manterranno forti o molto forti. Vento forte anche sulle zone interne centro-meridionali per tutta la mattina, poi in attenuazione,

MARE: fino ad agitato in aumento a molto agitato da fine mattina-primo pomeriggio.

Valutazioni idrauliche/idrogeologiche
Date le precipitazioni registrate nelle ultime 6 ore, si assiste al superamento del primo livello di criticità in diversi idrometri del bacino dell’Arno e sul Cecina, e sul Bruna. Particolare attenzione ai bacini in cui le precipitazioni delle ultime 6 ore hanno superato i 30 mm.

Bisenzio
Livello superiore al primo livello di criticità lungo l’asta (Gamberame, S. Piero a Ponti), e sul Marina, in salita. Possibili ulteriori incrementi nelle prossime ore, ma alimentazione delle piogge cessata nell’ultima ora.

Ombrone PT
Rapida piena con superamento del 2° livello di criticità a Pontelungo alle ore 04:00, colmo di 2.86 m raggiunto alle 04:45 ora nuovamente in calo sotto 2° livello (precipitazioni cessate nell’ultima ora). Contributo degli affluenti Calice, Brana e Stella, tutti sopra il 2°: livello (Calice ora in calo, Stella ha raggiunto il colmo).
Ombrone PT a Poggio a Caiano ha appena superato il 2° livello, in crescita (+1.12 m nell’ultima ora). Prevedibile ulteriore significativo aumento, da monitorare, anche per la sovrapposizione del contributo degli affluenti al transito della piena lungo l’asta principale.

Elsa
Superamento del primo livello di criticità a Poggibonsi; si prevede la possibilità di superamento anche nelle sezioni di valle nelle prossime ore.

Fine
Superamento del primo livello di criticità a Castellina e prossimo superamento del secondo livello, con raggiungimento probabile del colmo nella prossima ora.

Cecina
Ulteriore onda di piena, con superamento del primo livello di criticità sulle sezioni monitorate dell’asta principale. Date le previsioni meteo più attuali, si conferma la previsione precedente, con il probabile raggiungimento di livelli di colmo non superiori a quelli della giornata di ieri.

Bruna
Livello nuovamente in salita, superiore al primo livello di criticità a Macchiascandona. Si prevede un incremento contenuto.

Ombrone GR
Livello superiore al primo livello di criticità nella sezione di Berrettino, lungo l’asta principale nel tratto di valle, in calo. Possibile un nuovo innalzamento dei livelli, ma si conferma la previsioni di colmi inferiori a quelli della giornata di ieri.

AGGIORNAMENTO ORE: 20:08 21/12/2019

Analisi dei dati

Nelle ultime tre ore piogge assenti o molto deboli su quasi tutto il territorio regionale.

Previsione Meteo
Si conferma la sostanziale cessazione delle precipitazioni nelle prossime ore sul territorio regionale.
Aggiornamento della previsione meteo alle 24, quando dovrebbero riprendere le precipitazioni.

Valutazioni idrauliche/idrogeologiche
In considerazione della cessazione delle piogge, nelle ultime ore si stanno smaltendo le portate fino ad interessare il reticolo idraulico principale e le sezioni di valle. In particolare sono in corso piene su Serchio, Arno, Cecina e Ombrone Gr. Sostanzialmente si sono raggiunti i livelli massimi del colmo o quasi per l’Arno a Firenze, l’Ombrone Grossetano a Berrettino (Grosseto) e per le sezioni di valle di Cecina e Serchio. Permangono possibili errori di calcolo nel modello idraulico dell’Arno.

AGGIORNAMENTO ORE: 7:50 21/12/2019

Analisi dei dati
nelle ultime tre ore si registrano cumulati massimi puntuali fino a 30-40 mm sulle province di Massa-Carrara, Lucca, Pistoia e Grosseto, fino a 20-30 su quelle di Pisa, Siena e Arezzo, inferiori a 20 mm altrove. Non si registrano fulminazioni.

Si registrano superamenti della prima soglia di riferimento dei livelli dei corsi d’acqua,Carrione, Baccatoio, Pavone, Merse, Bruna, Sovata e Ombrone Pistoiese (ad ora nella sezione di monte di Pontelungo)

Previsione Meteo
Nelle prossime tre ore ancora precipitazioni diffuse occasionalmente a carattere temporalesco. Attesi cumulati massimi puntuali fino a 30-40 mm possibili ovunque e in particolare sui rilievi. Nelle successive 3 ore attenuazione dei fenomeni che diverranno anche più sparsi.
Valutazioni idrauliche/idrogeologiche
In considerazione delle ulteriori piogge previste saranno possibili nuovi innalzamenti dei livelli idrometrici anche in considerazione di una abbondante saturazione del suolo e delle portate già in alveo

AGGIORNAMENTO ORE: 23:24 20/12/2019

Analisi dei dati
nelle ultime tre ore registrate piogge su tutta la regione, più insistenti sulle zone nord-occidentali e meridionali. Cumulati massimi fino a 40-60 mm su Apuane e Appennino Tosco-Emiliano, circa 20-30 sul resto delle zone appenniniche e sulla zona dell’Amiata. Cumulati non superiori a 10 mm sul resto della regione. Non si sono registrate fulminazioni.

Venti forti meridionali su tutti crinali Appenninici e zone sottovento con raffiche fino a 80-100 km/h. Venti forti anche lungo la costa centrale, sull’Arcipelago e sull’Amiata con raffiche fino a 60-80 km/h.

Previsione Meteo
per le prossime tre ore è attesa una temporanea attenuazione delle precipitazioni, che insisteranno maggiormente sui rilievi (Apuane e Appennino Tosco-Emiliano) con cumulati massimi fino a 40-50 mm; altrove massimi fino a 20-30 mm, in particolare sull’Amiata. Nelle ore successive è prevista una nuova intensificazione delle piogge.
Per quanto riguarda il vento sono attese ancora forti raffiche intorno a 100 km/h sull’Appennino e sulle zone sottovento. Locali forti raffiche su costa, Arcipelago, zone collinari centro meridionali.

Valutazioni idrauliche/idrogeologiche
I livelli idrometrici del reticolo monitorato sono attualmente sotto le soglie di riferimento ed in alcuni casi poco sopra. Fa eccezione la situazione del Sovata il cui livello è prossimo alla seconda soglia. L’elevata saturazione del suolo insieme alla quantità di pioggia già caduta rendono la situazione soggetta ad un facile peggioramento in conseguenza a nuove precipitazioni. I fiumi maggiormente da attenzionare sono Serchio, Ombrone Pistoiese e Cecina ma anche il reticolo del grossetano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *